Come salvare i grafici ?

Innanzitutto NON salvare i grafici trascinando le immagini sul desktop perché risulteranno di piccole dimensioni.

Dopo aver scelto il grafico che desideri salvare, cliccaci sopra col pulsante destro del mouse.

A questo punto si aprirà una finestra con una serie di comandi.

Con il pulsante sinistro, clicca su "Salva immagine con con nome".

Si apriranno alcune opzioni tra cui la cartella di destinazione o il desktop del tuo computer.

Scegli quella che preferisci e concludi con "Salva".

Il gioco è fatto!.

.

Tempo di matrimoni:ricamiamo un portafedi.

Perché non realizzare un cuscino porta fedi ricamato con le nostre mani per il nostro giorno più bello?

 cuscino porta fedi ricamato con le nostre mani per il nostro giorno più bello

Che sia per il nostro matrimonio, quello di una figlia o di un amica, sarà sempre un bel ricordo da tramandare alle generazioni future.

Ecco qui uno spunto per un porta fedi facile -facile e super-veloce da realizzare.

Procuriamoci:
  • – Poca stoffa in lino o tela aida bianca o avorio se preferite
  • – Forbici 
  • – Nastrino in raso
  • – Imbottitura per cuscini
  • – Ago e filo da ricamo mulinè
Ritagliamo due rettangoli delle medesime dimensioni della grandezza dello schema a punto croce prescelto e ricamiamo il porta-fedi seguendo il disegno.
A ricamo terminato, sovrapponiamo i due rettangoli, facendo attenzione a far combaciare le due facce della stoffa al dritto.
Praticamente le due facce che dovranno vedersi, stare una contro l’altra, in questo modo, quando rivolteremo il sacchettino, saranno nella giusta posizione.

Ora, con la macchina da cucire ( o anche a mano) cuciamo i tre lati.
Sul lato RICAMATO ( dove vi è il disegno delle fedi) praticate DUE COPPIE di fori a poca distanza l'uno dall'altro allargando la trama con un punteruolo, un uncinetto o qualsiasi altra cosa che NON tagli la stoffa, e facciamoci passare i due nastrini di raso. Quindi ora avremo due coppie di nastrini annodati sulla parte RICAMATA del cuscino utili a fermare le fedi 

Ora riempiamo il cuscino con  l’imbottitura, ( va bene  del cotone, ovatta, del tulle oppure semplice imbottitura per cuscini)
Dopo averlo riempito secondo il vostro gusto, cucite il lato rimasto aperto.
Mi raccomando, richiudete bene i bordi verso l’interno mentre cucite con piccoli e invisibili punti, affinché la cucitura risulti  INVISIBILE dall'esterno.
Il giorno del matrimonio fermerete le fedi con le due coppie di nastrini inserite e due morbidi fiocchi.  
Facile vero?

In alternativa...

 cuscino porta fedi ricamato con le nostre mani per il nostro giorno più bello

 cuscino porta fedi ricamato con le nostre mani per il nostro giorno più bello

 cuscino porta fedi ricamato con le nostre mani per il nostro giorno più bello


 cuscino porta fedi ricamato con le nostre mani per il nostro giorno più bello


 cuscino porta fedi ricamato con le nostre mani per il nostro giorno più bello

 cuscino porta fedi ricamato con le nostre mani per il nostro giorno più bello


 cuscino porta fedi ricamato con le nostre mani per il nostro giorno più bello

 cuscino porta fedi ricamato con le nostre mani per il nostro giorno più bello

 cuscino porta fedi ricamato con le nostre mani per il nostro giorno più bello

 cuscino porta fedi ricamato con le nostre mani per il nostro giorno più bello


Nessun commento:

IMPORTANTE

Gli schemi a punto croce qui raccolti non sono oggetto di distribuzione o diffusione commerciale quindi, dopo averli scaricati sul computer se ne consiglia la rimozione.
Tutti i marchi, loghi, testi, immagini, ricami contenuti in questo sito sono copyright dei rispettivi proprietari.
Se il materiale qui pubblicato dovesse LEDERE LA PROPRIETÀ' INTELLETTUALE DI QUALCHE AUTORE, ce ne scusiamo e invitiamo a RICHIEDERNE LA RIMOZIONE vie email. Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...